Type a keyword and hit enter to start searching. Press Esc to cancel.

Currently Reading

Igienizzare o disinfettare?

Con questo articolo vogliamo fare un po’ di chiarezza su un argomento che ci sta molto a cuore: la differenza tra igienizzare e disinfettare, perché spesso la confusione su questi due termini regna sovrana. Al supermercato troviamo numerosi prodotti dai titoli roboanti che ci assicurano una ‘profonda ed efficace igienizzazione’, e che al contempo dicono di rimuovere germi e batteri; ma cosa fanno effettivamente, e cosa significa igienizzare?

A ciascuno di noi piace vivere in ambienti puliti e profumati, perché ci rendono più sereni e perché sappiamo che sono anche più sicuri pe la nostra salute. Germi e batteri possono infatti essere responsabili di infezioni, allergie, o anche solo fastidiosi raffreddori che tutti vorremmo evitare. Anche se non potremo mai vivere in case asettiche e prive di batteri, di cui per altro siamo ‘portatori sani’, la cosa che più conta è impedire la proliferazione di quelli nocivi. Possiamo farlo attraverso un prodotto igienizzante? No, assolutamente, e ora vi spieghiamo il perché.

Igienizzare è l’insieme delle operazioni necessarie alla rimozione dello sporco dalle superfici o dagli oggetti; se vogliamo il termine in sé è sinonimo di pulire (badate bene, NON di “disinfettare”). Un prodotto igienizzante migliora l’aspetto e la pulizia delle superfici trattate, rimuove lo strato superiore di sporco ma non elimina e nemmeno riduce la carica batterica presente.

Quando parliamo di ‘disinfettare’ ci rivolgiamo, invece, all’insieme di operazione che consentono di eliminare i germi e i batteri presenti, così da ridurre sensibilmente il rischio della loro proliferazione a livelli pericolosi per la nostra salute.

Ricapitolando: i prodotti igienizzanti sono in grado di eliminare da una qualsiasi superficie lo sporco e possono essere considerati per questo motivo detergenti. I disinfettanti, correttamente utilizzati, assicurano l’eliminazione del 99.9 % dei batteri nocivi. Igienizzare e disinfettare sono quindi due azioni ben distinte che esprimono due concetti molto diversi nella sostanza, come definito anche dalla normativa italiana: si definisce disinfettante solo quel prodotto che è stato analizzato e testato dal Ministero della Salute e che può assumere il titolo di Presidio Medico Chirurgico; ad ogni Presidio Medico Chirurgico viene rilasciato un numero di registrazione che deve essere tassativamente riportato sulla confezione. Tutti i prodotti che non sono Presidio Medico Chirurgico ma vantano attività antibatteriche, sono di fatto semplici detergenti e nulla ci assicura della loro reale efficacia per l’eliminazione dei batteri.

Sicuramente non è indispensabile disinfettare sempre ogni cosa ma, come abbiamo visto, è bene fare molta attenzione ai prodotti che acquistiamo. Per stare sul sicuro potete affidarvi alla qualità dei prodotti disinfettanti della Germo: sono ottimi detergenti e quindi garantiscono una profonda pulizia ad ogni passata ma, se lasciati agire per qualche minuto, garantiscono anche una perfetta disinfezione.

Un’ultima raccomandazione: poniamo attenzione anche alle istruzioni d’uso: tanti disinfettanti sono tali solo se utilizzati puri: una volta diluiti in acqua tornano ad essere normalissimi detergenti. I prodotti Germo sono tutti concentrati e disinfettano anche diluiti in acqua; quindi massima praticità ed efficacia ma anche un bel risparmio!

Related Posts